Bryson Bill, Distanza

Ricordo che quando comprai la mia prima auto, dopo circa un anno che stavo a Bournemouth, presi ad armeggiare con l'autoradio e mi stupii di quanti canali riuscisse a prendere, tutti in francese; quando poi guardai la cartina il mio stupore aumentò nel realizzare che ero più vicino a Cherbourg che a Londra. Il giorno dopo feci presente il fatto al lavoro, e molti dei miei colleghi si rifiutarono di credermi. Anche dopo avergli mostrato la cartina, aggrottarono dubbiosamente la fronte dicendo cose tipo "Be', si, in senso strettamente fisico magari è vero", come se stessi andando troppo per il sottile e come se, una volta attraversata la Manica, occorresse un concetto della distanza tutto nuovo - e ovviamente in questo avevano ragione loro.

Bryson, Bill. Notizie da un’isoletta. 3a ed. Milano: TEA, 2010.

Sostienici

La documentazione di questo sito è messa a disposizione gratuitamente e senza pubblicità. Considera la possibilità di sostenerci anche con una piccola donazione. Lo scopo finale è quello di creare un museo che raccolga e valorizzi documenti, storie e testimonianze materiali e immateriali dedicati al viaggio e al turismo. Ti sembra una buona idea ? Contattaci per i dettagli.



Submit globetrotter's name

Loading, please wait..

Submit link

Suggerisci collegamento - Soumettre un lien - Link melden

Loading, please wait..

Giramondo, Globetrotters, Globetrotteurs

Please publish modules in offcanvas position.

Free Joomla! template by L.THEME