Scrisse Jean Cocteau (Il mio primo viaggio): "Alla gente piace riconoscere. I poeti amano conoscere. Mentre l'istinto spinge i turisti verso gli oggetti familiari grazie alla diffusione delle immagini, noi siamo attratti dagli oggetti sconosciuti, che non abbiamo mai visto".

Severgnini, Beppe. Manuale dell’imperfetto viaggiatore. Milano: Rizzoli, 2000.


Comments powered by CComment